Theatrhythm Final Fantasy

Game Info

GAME NAME: Theatrhythm Final Fantasy

DEVELOPER(S): indieszero

PUBLISHER(S): Square Enix

PLATFORM(S): 3DS

GENRE(S): rhythm game

RELEASE DATE(S): Europa: 6 Luglio

25 anni sono passati da quando il primo Final Fantasy approdava sui NES giapponesi, aprendo un nuovo mondo a tutti i giocatori.

Final Fantasy è tuttora le serie di punta Square Enix ed è riuscita negli anni ad emozionarci grazie a storie epiche e commoventi che hanno segnato il cuore di ogni giocatore.

Per festeggiare i 25 anni della serie la casa giapponese ha rilasciato questa settimana Theatrhythm Final Fantasy nuovo titolo dedicato alla saga in esclusiva per Nintendo 3DS.

Questa volta però non si tratta di un GDR ma bensì di un gioco musicale. Quello proposto dalla casa infatti è un viaggio dalle origini della serie ai più recenti capitoli di questa generazione narrato con le musiche dei vari episodi, compresi i più recenti.

Come voi anche noi siamo partiti abbastanza prevenuti riguardo al gioco, ma quello che abbiamo trovato ci ha piacevolmente stupiti, andiamo quindi a vedere assieme di cosa si tratta.

Theatrhythm Final Fantasy si basa su un principio interessante, ovvero, farci rivivere le emozioni dell’intera saga attraverso la colonna sonora di ogni capitolo, dal primissimo episodio sino al XIII.

L’esperienza è quindi fra le più belle visto che quello che andremo a giocare sarà il meglio di ogni capitolo della saga, e sarà una manna dal cielo per ogni fan.

La struttura del gioco è semplice. Quello che ci troveremo una volta iniziato il titolo sono tre differenti tipi di gameplay tutti basati sulle splendide colonne sonore della serie Square Enix.

I primi, che si concentreranno su un ritmo lento, sono i Field Music Stages e ci richiederanno di seguire una linea con lo stilo della console restando a ritmo con il brano in sottofondo.

In secondo luogo troviamo i Battle Music Stages che ci faranno affrontare alcune battaglie anche qui a tempo di musica. A differenza dei Field però il ritmo sarà più incalzante e troveremo un sistema molto vicino ai classici rhythm games.

In quattro colonne orizzontali, una per personaggio, scorreranno le note che richiederanno la pressione o uno specifico movimento a tempo di musica per sconfiggere più nemici possibili.

Infine troviamo gli Event Music Stages. Questi sono forse la parte più emozionante del gioco e ci mostreranno i filmati più belli dei vari capitoli della serie richiedendoci di eseguire a ritmo vari movimenti e pressioni con lo stilo.

Theatrhythm però rimane un Final Fantasy e come ogni Final Fantasy che si rispetti anche questo capitolo musicale ha il suo lato da classico RPG.

I personaggi infatti potranno salire di livello, sbloccare abilità ed usare oggetti. Il tutto però, ai fini del gameplay, non si mostra molto utile.

Il gioco rimane a tutti gli effetti un rhythm game e come tale non necessita di avere una componente da RPG che quindi va a fare da contorno nell’esperienza complessiva.

Sia chiaro, a difficoltà più alta avere la possibilità di usare una pozione per non fallire una missione si può rivelare utile, ma rimane il fatto che, come in Guitar Hero, con un po’ di pratica non sarà più necessario utilizzare questo tipo di rimedi.

A questo proposito anche il livello del nostro eroe è abbastanza superfluo visto che, sia a livello 1 che a livello 50, sarete quasi sempre voi a fare la vera differenza nel completamento del brano, dipendendo solo dalla vostra bravura.

In ogni caso rimane il fatto che, seppur superflua ai fini del gameplay, la parte RPG non si può certo definire un difetto, anche se di primo acchito potrebbe sembrare un elemento inserito in modo un po’ forzato all’interno del titolo …

Per quanto riguarda le modalità, Theatrhythm Final Fantasy ne ha davvero per tutti gusti e non deluderà certo per varietà e vastità accontentando sia chi cerca sfide sempre più difficili sia chi vuole godersi la più bella colonna sonora della storia dei videogiochi.

Oltre ai livelli dedicati ai capitoli della serie, giocabili in tre differenti difficoltà, troveremo anche una sezione composta di sfide sempre più difficili e tantissimi extra da sbloccare; personaggi, carte e quant’altro, che poi potremo ammirare nella modalità museo.

Dal punto di vista grafico il gioco piace o non piace. Non fraintendete, il lavoro svolto da Square Enix è sopraffino, e sfoggia ambientazioni allegre e colorate e personaggi chibi davvero belli ma che non a tutti potrebbero piacere.

Dove infatti un Cloud stilizzato può piacere e strappare più di un sorriso a noi, a voi potrebbe non piacere visto lo stile che, seppur davvero curato, rimane comunque particolare.

Il comparto sonoro è semplicemente strabiliante. Una delle caratteristiche che da 25 anni non ha mai deluso i fan della serie è sempre stata la colonna sonora, e qui, dove il meglio di tutti i titoli è raccolto in una sola cartuccia non possiamo non dimostrare il nostro entusiasmo.

Non solo le musiche sono perfettamente scelte nell’immenso panorama che ha la serie, ma sono state anche perfettamente adattate al sistema musicale scelto per il titolo che rende il tutto davvero spettacolare da giocare e sentire. Ovviamente non possiamo non consigliarvi un paio di cuffie per godere appieno dell’esperienza.

In conclusione Theatrhythm Final Fantasy è il perfetto tributo che la casa poteva trovare per festeggiare il 25° anniversario della sua serie di punta e si è dimostrato un titolo solido e divertente che ha come vera pecca il suo essere comunque un prodotto indirizzato principalmente ai fan della serie che ne sapranno apprezzare ogni sfaccettatura.

Promosso!

theatrhythm_final_fantasy_cover
8.3 Overall Score
Grafica: 8/10
Gameplay: 9/10
Longevità: 8/10

25 anni di storia in una sola cartuccia !

Stile grafico particolare...


Author: Tia & Leo Vedi tutti gli articoli di Tia & Leo
"Tante vite e poi... si muore."

Lascia un Commento