Sorcery

Game Info

GAME NAME: Sorcery

DEVELOPER(S): The Workshop

PUBLISHER(S): Sony Computer Entertainment

PLATFORM(S): PS3

GENRE(S): adventure

RELEASE DATE(S): Europa: 23 Maggio

Davvero tanti giochi stanno approdando, uno dietro l’altro, nei negozi in questo mese e dopo aver abbandonato le console casalinghe per testare Mario Tennis Open ora andiamo a buttarci a capofitto nell’ultima esclusiva PS3, Sorcery.

Lo confessiamo, per giocare al nuovo Sorcery abbiamo rispolverato il Playstation Move che da un po’ era fermo vista l’assenza di titoli di spessore che richiedevano il suo utilizzo.

Dopo aver tolto la polvere al nostro fido motion controller abbiamo quindi iniziato a testare approfonditamente Sorcery, particolare titolo che ci catapulta nel mondo della magia.

Creato da The Workshop il titolo ci darà la possibilità di diventare maghi, e sfruttando il nostro Move come bacchetta magica ci butta a capofitto in un mondo simile a quello di Harry Potter.

Nel gioco noi vestiremo i panni dell’apprendista mago Finn che già dalle prime fasi di gioco si presenterà come un piccolo combina guai.

Assetato di imparare ogni trucco Finn si impossesserà di nascosto di una misteriosa bacchetta del suo maestro Dash e da qui partirà la nostra avventura, nella quale cercheremo di porre rimedio ad un danno involontariamente creato dal ragazzo che si ritroverà a dover fronteggiare la Nightmare Queen.

Ad accompagnarci in questo lungo viaggio alla ricerca della “soluzione” al problema, ci sarà la gatta parlante Erline che si mostrerà come uno dei tasselli fondamentali della storia.

L’avventura si mostra fin da subito semplice offrendo una trama abbastanza banale ma in ogni caso divertente perchè pensata appositamente per un pubblico giovane. Senza quindi svelarvi molto possiamo dirvi che tutto sommato questa si mostra discretamente narrata, anche se è evidente la scelta intrapresa dal team per creare un prodotto per i più piccoli.

Detto questo il gioco sfrutta al massimo tutte le caratteristiche offerte dal controller e, tanto per sottolinearlo, non può essere giocato senza l’ausilio della periferica.

Usando il Navigation Controller, o in alternativa un Dual Shock, avremo modo di controllare il nostro maghetto novizio mentre con il Playstation Move mireremo, sposteremo la telecamera e lanceremo gli incantesimi.

Con un semplice movimento del polso dietro/avanti, infatti avremo la possibilità di scagliare la nostra potente magia contro gli inermi avversari che si porranno sul nostro cammino.

Qui purtroppo andiamo a trovare un piccolo/grande difetto del gioco ovvero la risposta, e soprattutto l’efficacia, dei comandi da noi impartiti.

Se infatti ci troviamo davanti ad un sistema pratico ed intuitivo dobbiamo invece fare i conti con un sistema di mira un po’ abbozzato ed una rilevazione dei movimenti che alle volte non fa il suo dovere lasciandoci muovere come cretini senza raggiungere però il nostro obbiettivo.

Un pubblico più giovane non darà molto peso alla cosa ed anche noi non vogliamo calcare esageratamente la mano su questo difetto, soprattutto vista la sporadicità della cosa, sottolineiamo però come avremmo preferito una cura maggiore a riguardo visto che in fondo questa è la vera essenza del gioco.

Ad arricchire questo però vi sono anche alcune trovate davvero divertenti. In primis gli incantesimi elementari che ci danno davvero l’idea di essere maghi di alto livello, facendoci tornare per qualche attimo bambini, ed in secondo luogo alcuni puzzle ambientali ben strutturati che aiutano a rendere il proseguimento dell’avventura meno monotono.

Come condimento del tutto vi è poi la possibilità di creare oggetti e pozioni sempre grazie allo shakeramento del nostro fido motion controller, che andranno ad aggiungere profondità.

A chiudere il cerchio vi sono poi le variegate boss fight che con il classico sistema a punti deboli si mostrano abbastanza divertenti da affrontare.

Graficamente il titolo è godibile e seppur non spiccando mostra uno stile caricaturato e cartoon che farà la gioia dei più piccoli. Le ambientazioni sono colorate e gli incantesimi sono caratterizzati da effetti di buon livello che enfatizzano il senso magico della produzione.

Anche dal punto di vista sonoro il titolo si mostra discreto e seppur non spiccando offre dei buoni effetti mescolati a musiche sempre incalzanti che sostengono l’enfatizzarsi dell’azione.

Sorcery è sicuramente un buon prodotto, che però fatica a spiccare a causa di alcuni difetti di produzione che ne vanno a minare l’esperienza ai più grandi, che hanno sicuramente più pretese del pubblico più giovane.

Detto questo consigliamo il titolo a tutti i piccoli, che senza dubbio si divertiranno tantissimo nell’impersonare il giovane mago Finn, mentre al contempo invitiamo i giocatori più adulti a testare il prodotto che merita comunque di essere giocato per via delle sue trovate interessanti.

7 Overall Score
Grafica: 7/10
Gameplay: 7/10
Longevità: 7/10

Divertente !!!

Controlli imprecisi ...


Author: Tia & Leo Vedi tutti gli articoli di Tia & Leo
"Tante vite e poi... si muore."

Lascia un Commento