Disgaea 3 Return

Game Info

GAME NAME: Disgaea 3 Return

DEVELOPER(S): Nippon Ichi Software

PUBLISHER(S): Nippon Ichi Software

PLATFORM(S): PS VITA

GENRE(S): JRPG Tattico

RELEASE DATE(S): Europa: 22 Febbraio

PSVITA alla sua uscita ha offerto titoli validi e di spessore, riuscendo a spaziare al meglio su ogni genere. Nel campo JRPG l’offerta ludica andrà ad aumentare col tempo ma già ora sono disponibili alcuni titoli ben realizzati, primo fra tutti il remake di Disgaea 3.

Prodotto da Nippon Ichi Software, il titolo è a tutti gli effetti un remake del capitolo uscito nel 2008 per PS3 che offre però molte aggiunte che senza dubbio spingeranno anche tutti coloro che lo hanno già apprezzato sulla console casalinga a meditarne l’acquisto della versione portatile.

Disgaea 3 Return ci ricatapulta in quel fantastico mondo già visitato ormai più di due anni fa, adattato per l’occasione alla nostra nuova fiammante portatile. Torneremo così a vestire i panni di Mao, il figlio del direttore dell’accademia del Male “Maritsu” dove vivremo la nostra avventura che onestamente non ricordavamo così folle e divertente.

Il titolo si presenta in tutto il suo splendore sulla console, adattandosi perfettamente allo schermo rendendo la sua veste grafica old style ancora migliore di quella vista sulla controparte PS3, offrendo un buon livello di dettaglio sempre fermo restando che lo stile particolare può non essere gradito a tutti.

Per quanto concerne il gameplay, vero fulcro del gioco, le aggiunte vanno praticamente tutte ai comandi che, per l’occasione, sono stati resi totalmente touch e sfruttano oltre che il touch screen frontale anche il retro pad per rendere l’esperienza finale davvero molto innovativa, ma soprattutto semplice ed intuitiva.

Il sistema tattico del titolo si fonde perfettamente con i controlli touch della console rendendo ogni battaglia leggera e ragionata ma soprattutto molto più pratica rispetto alla controparte PS3 che visto il quantitativo spropositato di opzioni rendeva molto monotono il navigare nei menu.

Le aggiunte non si fermano certo qui, sono stati incorporati nuovi personaggi ed un notevole numero di quest che portano la longevità del titolo a livelli ancor più elevati.

Il comparto sonoro è piacevole e fa da ottimo compagno durante i divertentissimi dialoghi e le lunghe battaglie, enfatizzando ottimamente sia momenti critici sia quelli scanzonati, rendendo l’esperienza di gioco sempre allegra e vivace.

Il titolo sfrutterà poi anche il sistema di geo-localizzazione di PSVITA, dandoci la possibilità, durante i nostri spostamenti nella vita reale, di accumulare preziosi punti esperienza e mana. Connettendoci ad internet potremo sfruttare la modalità “Everyone’s Record” per visualizzare i progressi degli amici, come ad esempio il tempo di gioco o le statistiche generali.

Disgaea 3 Returns amplia la già profondissima esperienza di Disgaea 3 trasformandolo di fatto nel capitolo definitivo, incoronandolo, a nostro parere, uno dei migliori JRPG di questa generazione a patto di saper passare sopra ad una grafica old style tanto cara al pubblico giapponese ma che potrebbe far storcere il naso ad un più esigente pubblico occidentale.

8 Overall Score
Grafica: 6/10
Gameplay: 8/10
Longevità: 10/10

Ottimo porting, buon utilizzo delle funzioni PS VITA.

Astenersi non amanti del genere JRPG.


Author: Tia & Leo Vedi tutti gli articoli di Tia & Leo
"Tante vite e poi... si muore."

2 Commenti in "Disgaea 3 Return"

  1. daniele 12/01/2012 alle 21:44 - Reply

    amo i giochi di ruolo in ogni sua forma ma quelli tattici non mi hanno mai fatto impazzire però Disgaea l’ho sempre tenuto d’occhio e dato che PSvita è il mio prossimo acquisto un pensiero ce lo faccio :)

    • Tia & Leo 13/01/2012 alle 00:47 - Reply

      Io personalmente ( Tia ) mi sono sparato un bel po’ di ore su Disgaea 3 ai tempi della sua uscita su PS3 e lo consiglierei un po’ a tutti gli amanti del genere, magari senza impazzirci ma anche solo farsi la storia. Focalizzandoci sopratutto sulle differenze con il remake per PS VITA non abbiamo parlato di quanto è anche comico e divertente. Se vale la pena l’acquisto per chi lo ha rigiocato, figuriamoci per chi non lo ha mai fatto :)

Lascia un Commento